Navigate / search

Metti per iscritto il tuo rapporto col denaro

Oggi ti voglio parlare di denaro, e di come la scrittura possa aiutarti ad allenare una mentalità vincente in questo campo.

Prendo spunto da un ottimo e-book gratuito realizzato dalla redazione editoriale degli amici di Hi-Performance. Si tratta dell’ultimo numero di “Aspettando Anthony Robbins”, magazine che anticipa parte dei contenuti di cui parlerà Robbins stesso nel grande evento internazionale di Rimini del prossimo 23 settembre.

Anthony Robbins non ha bisogno di presentazioni. È il numero uno al mondo per quanto riguarda i corsi sullo sviluppo e sul miglioramento personale. È la persona che, in oltre 30 anni di esperienza, ha insegnato le strategie per trarre il meglio dalla propria vita a personaggi della politica, del business, dello sport e dello star system internazionali: intendo gente come Donald Trump, Mikhail Gorbachev, Bill Clinton,  Michael Jordan, Serena Williams. Leggi tutto

Comunicazione persuasiva: il caso dell’iPhone bianco

C’è un consiglio utile che voglio darti per allargare il tuo spirito creativo e capire meglio i meccanismi che regolano la comunicazione persuasiva. Osserva le pubblicità.

Nota per bene quello che c’è dietro il messaggio. Ti consiglio inizialmente le pubblicità che trovi sui giornali (quotidiani o periodici), perché quelle televisive o radiofoniche sono un po’ troppo veloci e non hai molto tempo per riflettere.

Questo genere di allenamento – che mi è capitato di far fare agli allievi di alcuni Master – non implica necessariamente competenze relative alla comunicazione efficace o alla programmazione neuro linguistica. Certo, se hai già letto qualcosa in tal senso, potrai ritrovare diversi spunti teorici messi in pratica da quei favolosi creativi che stanno dietro le campagne pubblicitarie.

Prendiamo quella del nuovo iPhone 4 bianco e analizziamone soltanto pochi aspetti, quelli più macro. Rispetto all’immagine che vedi, quella di cui ti voglio parlare ha per slogan “iPhone 4. Mai visto così”. Leggi tutto

Scrivere i discorsi al presidente Obama

Che meraviglia la storia di Jon Favreau, 30 anni, speechwriter del presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Frutto straordinario di quella mescolanza di etnie presenti in America – figlio di madre greca e padre canadese – Favreau è uno splendido esempio di cosa sia la democrazia Usa, in cui ognuno sfrutta tutte le chance possibili puntando sulle sue qualità umane e culturali.

La sua vita di “scrittore” (come si definisce lui) è cambiata nel 2005, quando fu presentato a Obama appena diventato senatore in Illinois. Alla fine Barack accettò di assumerlo, sebbene fino a quel momento i discorsi se li era scritti da solo e non pensava di aver bisogno di qualcuno che lo facesse per lui.

Di studi umanistici e originario del Massachusetts, Favreau è proiettato su due fronti contemporaneamente. Da un lato segue l’attualità per capire cosa pensa la gente; dall’altro si proietta su scenari futuri (come le presidenziali del 2012) che vengono studiati con molto anticipo. Leggi tutto