Navigate / search

Scrivere scenari per il web: ecco i pensatori digitali del futuro

Mark Zuckerberg, l’ex adolescente un po’ nerd inventore di Facebook, e Julian Assange, l’ex primula rossa di WikiLeaks, hanno dominato il 2010, dimostrando quanto la cultura di Internet sia, senz’ombra di dubbio, il nostro “Spirito del tempo”.

Oggi il quotidiano La Stampa ha pubblicato un ottimo articolo dal titolo “Gli uomini della Rete che ci cambiano il futuro”.

Nel pezzo si parla dei pensatori digitali, ovvero di coloro che incarnano il vero “Spirito del tempo” e influenzano maggiormente la cultura contemporanea. Utilizzando la scrittura e le idee per profetizzare società sempre più cooperative, o per promuovere tendenze, tecnologie, condivisioni di saperi.

È interessante, a mio avviso – indipendentemente dall’attività che svolgi e dal genere di scrittura che prediligi – che tu possa conoscere, anche sinteticamente, i personaggi del terzo millennio che anticipano gli scenari nei quali ci stiamo già muovendo da tempo. Leggi tutto

Scrittura efficace? Coltiva la lettura

Oggi ti parlo un po’ di me, della mia passione per la lettura. E di come ho scoperto la legge di attrazione, senza saperlo.

Quando ero piccolo – intendo fine anni ’60, inizio ’70 – a casa mia c’erano sempre almeno uno o due quotidiani. Abitavo a Torino e mio padre, come da gusti e tradizione, comprava La Stampa e talvolta Tuttosport.

Grande lettore, mio padre. Appassionato di ogni disciplina sportiva e praticante lui stesso (atletica, calcio, tennis, sci), una volta mi ha raccontato che nei primi anni ’50, quando era studente, aveva a disposizione ogni giorno una monetina di non so più quante lire. Doveva scegliere: o prendere il tram per andare a scuola, o passare all’edicola, comprarsi un quotidiano, e fare la strada a piedi (circa un’ora) lungo la quale ovviamente poteva leggersi l’intero giornale…

Dunque per me posso parlare di componente genetica e influenza dell’ambiente    🙂 Leggi tutto