Navigate / search

Perché i clienti non mi trovano? Eppure sono così figo!

Sono settimane che ti arrovelli e non riesci a trovare una soluzione che ti convince. Percorri in lungo e in largo il tuo ufficio/studio (come uno zio Paperone furibondo) blaterando:

“Perché, perché? Proprio a me…!”

Eppure (ti stai ripetendo davanti allo specchio) ho fatto tutto:

1.    aperto il mio bravo blog, con la foto un po’ da divo
2.    pubblicato il mio bel curriculum nella pagina “chi sono”
3.    iniziato a scrivere i miei bei post dove posso finalmente sfoggiare la mia competenza
4.    aggiunto una bella foto dove discuto la mia tesi di laurea

Ma alla fine di questa acuta analisi, il risultato non cambia:


non mi si fila nessuno!    🙁

Guardi i dati di traffico, i commenti, le richieste di contatto e… senti l’eco del rimbombo! Leggi tutto

Scrivere un progetto per il web / ultima parte

Come procede il lavoro sulla scrittura del tuo progetto?   🙂

Nei due post precedenti dedicati a questo tema di centrale importanza, ti parlavo degli elementi preliminari che concorrono alla stesura vera e propria del piano editoriale.

Abbiamo visto le domande che devi farti sulla funzione del tuo sito/blog, l’importanza di definire il target, la tipologia di pubblico che potresti avere e l’analisi di benchmarking per definire lo scenario. Poi abbiamo ragionato insieme sulle tipologie di siti, sugli obiettivi di comunicazione, sul posizionamento e sui punti di forza che contraddistinguono il tuo sito.

Bene. Ora conosci tutti gli ingredienti principali per cucinare il tuo documento di progetto.

Di fatto, la stesura del piano è l’equivalente di una ricetta che mette insieme tutto ciò che abbiamo già visto insieme. Leggi tutto

Fabio Volo legge Osho: ecco l’educazione che vorremmo per i nostri figli

È una semplice appendice al post pubblicato ieri.

Si tratta dell’audio di Fabio Volo che – all’interno del suo programma “Il volo del mattino” su Radio Deejay – recita una splendida lettura del filosofo e maestro spirituale indiano Osho.

È emozionante immaginare i nostri figli nell’atto di utilizzare semplici strumenti educativi in grado di liberare i propri talenti. Sentire la loro gioia, abbracciare le loro emozioni…

Sarò sempre grato alla scrittura di Osho.

E all’umanità di Fabio Volo.

Buon ascolto  🙂

Osho e Fabio Volo: la missione di un blog sulla scrittura

Sono giorni per me di grande fermento e creatività. Sono reduce da un seminario di 3 giorni sulla Pnl e la comunicazione efficace e puoi immaginare quanto le idee fluttuino in uno spazio aperto, circolare e modulato di suoni e sensazioni…

Questo blog sta per compiere tre mesi (il primo post non si scorda mai). Pochini se visti in relazione a un percorso di crescita personale, molti se pesati con la bilancia della quotidianità fatta di parole messe in fila.

Iniziano ad arrivare soddisfazioni, sia dal fatto di riuscire a trasmettere esperienze ed emozioni, e sia dai feedback che mi giungono da persone attente come te alle lettura dei miei post. Leggi tutto

Scrivere un progetto per il web / parte 2

Caro amico lettore, sei ancora alle prese con la progettazione editoriale di un sito web? Hai letto la prima parte di questo post e vorresti completare la serie di informazioni che ti avevo preannunciato?

Come sai, non entro in merito a questioni tecniche o grafiche legate allo sviluppo. Da giornalista e copywriter posso invece darti una serie di suggerimenti per ciò che riguarda i temi editoriali, gli obiettivi di comunicazione e il posizionamento del tuo sito web o blog.

Non sottovalutare questo passaggio. Prima di costruire l’architettura della tua presenza in Rete, è importante mettere ordine con un documento che ti aiuti a prendere le decisioni giuste e che faccia capire ad altri l’importanza delle tue idee. Leggi tutto

Scrivere un progetto per il web

Ti sarai accorto, per lavoro o per interessi personali, che internet è la somma di tutti i media, di tutti gli strumenti precedenti.

  • È un libro, nel caso in cui l’autore pubblica i propri scritti
  • È un giornale, quando viene utilizzato per fornire notizie in tempo reale
  • È una radio, trasmette file audio e consente di ascoltare e scaricare musica di ogni genere
  • È una televisione, con immagini streaming e video di qualità sempre migliore
  • È una brochure, dove presentare la propria azienda o il proprio prodotto
  • È un archivio di lezioni virtuali
  • È un luogo pubblico, nel quale gridare o sussurrare le proprie idee
  • È una piazza, dove conoscere persone e presentarsi al mondo
  • È un telefono, grazie a skype e altre applicazioni
  • È un’enciclopedia, dove poter trovare definizioni, sinonimi, traduzioni

L’elenco sarebbe ancora lungo, ma questo per dirti che è necessario cimentarsi con diversi linguaggi:

  • scrivi per essere letto
  • scrivi per essere ascoltato
  • scrivi per essere visto

Leggi tutto

Vuoi che il tuo blog apra un mondo?

Anch’io come te cerco di scervellarmi per mantenere vivo questo blog. L’idea è sempre quella di raccontarti qualcosa di me, del mio lavoro, della mia esperienza professionale. A volte amo condividere spunti interessanti che potrebbero aprire nuove porte sul nostro futuro.

Leggo sempre con grande piacere e attenzione ciò che scrive Luisa Carrada, mentore per molti di noi che utilizzano la scrittura per lavoro, oltre che per emozione personale.

Nel suo libro “Il mestiere di scrivere” c’è un capitolo che parla proprio dei blog professionali. Di luoghi che non sono più – come nei primi anni di internet – degli intimi diari personali. Parlo di blog che raccontano il mestiere delle persone con tecniche narrative, toni evocativi e tante piccole storie. Leggi tutto

Scrivere per farsi leggere: la famosa regola anglosassone delle 5 W

Sei alle prese con articoli da scrivere per il tuo blog? Stai lavorando ai contenuti di un sito o devi preparare una presentazione di lavoro che abbia un testo introduttivo?

Saprai certamente che la difficoltà maggiore è quella di riuscire ad attirare l’attenzione di chi deve leggere ciò che stai scrivendo. La vera prova è convincere il tuo pubblico ad andare oltre il titolo e le prime righe.

Tutti noi abbiamo poco tempo da dedicare alla lettura, e quel poco tempo è spesso frammentato e contaminato da mille attività. Ecco allora che alcune buone vecchie regole giornalistiche tornano utili, più che mai nell’era del web.

In questo post ti parlerò delle famose 5 W di stampo anglosassone (who, what, when, where, why), anche note come il modello della piramide rovesciata. Leggi tutto

Scrivere per il web: l’uso corretto dei link

Con questo post vorrei chiudere un trittico dedicato alle prime regole di base per scrivere una pagina web in maniera chiara e comprensibile.

Nel primo articolo ti ho parlato delle tre domande da farti prima di cominciare a scrivere:

•    a chi mi rivolgo
•    cosa voglio dire
•    qual è il modo migliore per dirlo

Nel secondo post abbiamo visto insieme come rendere efficace un titolo e un testo.

Ora ti parlerò di link, e di come – per farsi leggere sul web – sia importante saper organizzare i contenuti. Leggi tutto

Coaching News, il bicchiere è mezzo pieno

Con il mio amico e mental coach Livio Sgarbi abbiamo deciso di aprire una nuova rubrica sul suo blog, denominata Coaching News.

L’idea è quella di selezionare alcune notizie pubblicate dai giornali, discuterle attraverso la lente di ingrandimento di un esperto in crescita personale, e ripubblicarle con un taglio giornalistico diverso dal solito.

Lo scopo finale è di trovare risvolti funzionali anche da notizie apparentemente negative. “Non si tratta – spiega Livio – della sagra del pensiero positivo, ma della sana abitudine a trasformare ciò che percepiamo in informazioni utili per un’equilibrata tutela ed evoluzione di noi stessi”.

Ti propongo le prime tre interviste pubblicate (clicca sul titolo per andare ai singoli articoli): Leggi tutto