Navigate / search

Scrivi la visione del tuo business

Da lettore di questo blog, saprai che tra i vari argomenti mi occupo di “scrittura per rendere vincente il tuo business”. Spesso – con imprenditori e professionisti che incontro ai seminari o in ambito coaching – mi capita di parlare delle abitudini di quei top manager che si occupano in prima persona della comunicazione e del marketing della loro azienda.

Una delle prime domande che consiglio di farsi (e che consiglio anche a te) è: “Cosa, agli occhi del mio cliente, viene considerato valore?”. Sembra banale, ma è davvero importante per focalizzare lo scopo della tua impresa.

Sviluppa un’attitudine mentale

Nel campo degli affari e del successo personale, una delle parole più determinanti è “chiarezza”. Devi essere molto chiaro su chi sei come persona, cosa stai cercando di fare o di raggiungere con il tuo impegno. Leggi tutto

Metti per iscritto il tuo rapporto col denaro

Oggi ti voglio parlare di denaro, e di come la scrittura possa aiutarti ad allenare una mentalità vincente in questo campo.

Prendo spunto da un ottimo e-book gratuito realizzato dalla redazione editoriale degli amici di Hi-Performance. Si tratta dell’ultimo numero di “Aspettando Anthony Robbins”, magazine che anticipa parte dei contenuti di cui parlerà Robbins stesso nel grande evento internazionale di Rimini del prossimo 23 settembre.

Anthony Robbins non ha bisogno di presentazioni. È il numero uno al mondo per quanto riguarda i corsi sullo sviluppo e sul miglioramento personale. È la persona che, in oltre 30 anni di esperienza, ha insegnato le strategie per trarre il meglio dalla propria vita a personaggi della politica, del business, dello sport e dello star system internazionali: intendo gente come Donald Trump, Mikhail Gorbachev, Bill Clinton,  Michael Jordan, Serena Williams. Leggi tutto

Fabio Volo legge Osho: ecco l’educazione che vorremmo per i nostri figli

È una semplice appendice al post pubblicato ieri.

Si tratta dell’audio di Fabio Volo che – all’interno del suo programma “Il volo del mattino” su Radio Deejay – recita una splendida lettura del filosofo e maestro spirituale indiano Osho.

È emozionante immaginare i nostri figli nell’atto di utilizzare semplici strumenti educativi in grado di liberare i propri talenti. Sentire la loro gioia, abbracciare le loro emozioni…

Sarò sempre grato alla scrittura di Osho.

E all’umanità di Fabio Volo.

Buon ascolto  🙂

Osho e Fabio Volo: la missione di un blog sulla scrittura

Sono giorni per me di grande fermento e creatività. Sono reduce da un seminario di 3 giorni sulla Pnl e la comunicazione efficace e puoi immaginare quanto le idee fluttuino in uno spazio aperto, circolare e modulato di suoni e sensazioni…

Questo blog sta per compiere tre mesi (il primo post non si scorda mai). Pochini se visti in relazione a un percorso di crescita personale, molti se pesati con la bilancia della quotidianità fatta di parole messe in fila.

Iniziano ad arrivare soddisfazioni, sia dal fatto di riuscire a trasmettere esperienze ed emozioni, e sia dai feedback che mi giungono da persone attente come te alle lettura dei miei post. Leggi tutto

La scrittura delle scoperte. E dell’anima

Sto leggendo quasi in contemporanea due libri che promettono emozioni interessanti per quanto riguarda i meandri della scrittura.

Il primo si intitola “I sette veli – Il cammino verso la verità” del tedesco Ruediger Schache, scrittore, giornalista indipendente, studioso della coscienza e conduttore di seminari e coach.

Schache sostiene che nulla avviene per caso, né al di fuori né dentro di te. Se sei sulla strada verso la comprensione del modo in cui i tuoi pensieri ed emozioni agiscono sul mondo che ti circonda, questo percorso ti porterà a conoscenza e domande sempre più profonde su te stesso e sulla tua vita. Leggi tutto

Scrivere i buoni propositi per il 2011

A poche ore dal conto alla rovescia per il nuovo anno, cresce la voglia di fare un elenco dei buoni propositi per il 2011.

Sembra un gioco antico come il mondo, ispirato dal passaggio tra un anno che si chiude – portandosi via gioie e dolori – e uno che si apre, con tutta una nuova serie di sorprese e desideri da coltivare.

Anche per te il Capodanno è un momento di riflessione, di bilanci tra positivo e negativo, piacere e dolore, obiettivi da raggiungere e strade da evitare di percorrere?

Prendi allora carta e penna e dedica qualche minuto alla visione di ciò che vorresti ottenere (o semplicemente incontrare dal punto di vista emozionale) durante l’anno che sta per cominciare. Leggi tutto

Coaching News, il bicchiere è mezzo pieno

Con il mio amico e mental coach Livio Sgarbi abbiamo deciso di aprire una nuova rubrica sul suo blog, denominata Coaching News.

L’idea è quella di selezionare alcune notizie pubblicate dai giornali, discuterle attraverso la lente di ingrandimento di un esperto in crescita personale, e ripubblicarle con un taglio giornalistico diverso dal solito.

Lo scopo finale è di trovare risvolti funzionali anche da notizie apparentemente negative. “Non si tratta – spiega Livio – della sagra del pensiero positivo, ma della sana abitudine a trasformare ciò che percepiamo in informazioni utili per un’equilibrata tutela ed evoluzione di noi stessi”.

Ti propongo le prime tre interviste pubblicate (clicca sul titolo per andare ai singoli articoli): Leggi tutto

Inno alla scrittura!

Questa mattina all’alba, mentre correvo, ho risentito in cuffia “Vivo per lei”,  la splendida canzone scritta da Andrea Bocelli, cantata in duetto con Giorgia.

Ho provato emozioni fortissime e ho pensato che la musica, insieme alla scrittura, può raggiungere (e farti raggiungere) vette incredibili.

Ti ripropongo il video di questa meraviglia. Soffermati sulle parole, perché “vivere per qualcosa” è un grande sentimento che ci aiuta nelle situazioni difficili e di stanchezza.

Come la musica, anche la scrittura ha qualcosa di artistico. La si impara, la si allena, la si coltiva, la si fa passare attraverso il nostro cuore. Quello che esce è sempre qualcosa che ci rappresenta.

C’è un passaggio che mi ha colpito, quando Bocelli canta

Con piacere estremo cresce…
Attraverso la mia voce
si espande
e amore produce
Io vivo per lei…

Forse per me la scrittura è qualcosa di simile. Non vivo per lei, ma vivo con lei.

Anzi, vivo meglio grazie a lei.

Buona giornata.

Il primo post non si scorda mai

Piove, ma a me sembra ci sia il sole.

È come quando ti nasce un figlio. Per il primo post si è più attenti, riguardosi. Gli si vorrebbe dare tutto, ma per paura di fare torto agli altri, non lo vizierai più di tanto.

Il secondo già lo vedo, furbetto, che spunta dietro l’angolo…

La scrittura è un modo fantastico per mettere ordine nei propri pensieri. Se poi tocca scrivere per lavoro, allora fare chiarezza diventa una necessità, una piacevole abitudine.

Penso alla mia attività di giornalista: quante pagine, righe, parole, battute avrò scritto negli ultimi 25 anni…? E dove sono finite? Chi le avrà lette, cosa avrà pensato?

Tranquillo. Bevici sopra un po’ di caffè. Magari d’orzo.