Navigate / search

Scrivere canzoni censurate: il caso Lady Gaga

Saprai che in Cina Internet è sottoposta a una stringente censura, che afferma di battersi contro i contenuti “volgari e illegali”. Ma che di fatto impedisce anche l’accesso ai siti dei dissidenti, degli esuli tibetani e uighuri e ai siti di comunicazione sociale come Twitter, Youtube e Facebook.

Di recente, con un comunicato ufficiale, il Ministero della Cultura cinese ha annunciato che entro il 15 settembre tutti i siti web musicali dovranno cancellare i brani e i video incriminati. Nella ”lista nera” delle 100 canzoni, ci sono brani di Lady Gaga, Beyoncè e dei Take That.

Le prime due, tra l’altro, erano state di recente inserite da Forbes nella classifica delle donne più potenti del pianeta: evidentemente nemmeno loro hanno tanta influenza da far cambiare idea al governo cinese…

La censura cinese ha colpito tante canzoni, di artisti anche molto diversi tra loro, perché ritenute “troppo volgari”, “di cattivo gusto” e “inadatte al pubblico asiatico”. La più censurata è proprio Lady Gaga: secondo il governo cinese, brani come The Edge of Glory, Hair, Marry the Night, Americano, Judas e Bloody Mary sono assolutamente da vietare. Leggi tutto

La comunicazione persuasiva di Giuliano Ferrara: analisi di Qui Radio Londra

Non so se ti è simpatico o antipatico, se quando compare in tv resti affascinato dal suo eloquio o se giri canale col telecomando in meno di due secondi…

D’altronde è abituato a dividere, a costringere la gente a schierarsi da una parte o dall’altra, contro o a favore. Giuliano Ferrara si compiace della sua indole decisa, del suo modo di prendere di petto i problemi offrendone una chiave di lettura netta. Bianco o nero. Un vero Castiga-Caste del terzo millennio.

Ieri sera è tornato in tv, su RaiUno, nell’ora di massimo ascolto: dopo il telegiornale delle 20, nello spazio nobile del Fatto di Enzo Biagi prima dell’editto bulgaro. Abito in velluto a coste verde-marrone, cravatta color petrolio, occhi azzurri in primo piano.

Hai per caso avuto modo di vedere la striscia di 5 minuti dal titolo Qui Radio Londra? Alla fine di questo post troverai il link per rivedere il filmato dal sito della Rai.

Prima vorrei condividere con te alcuni messaggi molto interessanti che sono passati nei pochi minuti in cui il direttore del Foglio – nonché consigliere politico dell’attuale premier Berlusconi – si è rivolto al suo pubblico. Leggi tutto

Scrivere una campagna: il caso Forum Nucleare

Anche tu, come circa metà degli italiani, non hai un’opinione definita sul ritorno dell’energia nucleare in Italia?

Ti sei fatto alcune idee sulle centrali nucleari, positive o negative, ma non sufficientemente supportate da elementi concreti?

Vorrei condividere con te alcune riflessioni sul dibattito in corso, rilanciato in queste ore dalla nuova campagna pubblicitaria del Forum Nucleare Italiano, presieduto da Chicco Testa. Leggi tutto