Navigate / search

Scrittura Vincente si fa libro. Grazie a Mondadori

È l’alba e, solo per un attimo, ripenso all’intervista in cui Andrea Camilleri racconta le sue abitudini di scrittura. Il maestro, autore del commissario Montalbano, si alza poco prima del levar del sole, si lava e si veste di tutto punto. Come se andasse in ufficio. Senonché la sua postazione di lavoro è una stanza di casa, dove nessuno osa disturbarlo. Scrive per cinque-sei ore. A seguire, pranzo e pennichella. La sua giornata di lavoro è finita.

[#scorciatoia > alla fine di questo post, trovi il video di presentazione di Roberto Re, il link per scaricare le risorse gratuite extra, leggere la scheda del libro, alcuni capitoli in anteprima e la versione ebook]

Camilleri, bontà sua e alla sua arte, se lo può permettere. Noi no. Scriviamo di sera, di notte, all’alba. E solo dopo andiamo a lavorare. Che poi sempre di scrittura si tratta, ma di solito per altri: aziende, professionisti, manager. Persone che non hanno tempo di curare i contenuti del loro sito web, dei blog, dei profili social. Un circolo vizioso. Un po’ come i genitori costretti a pagare qualcuno che si occupi dei loro figli. Leggi tutto

Storytelling, 3+1 modi di ridare anima alle cose che fai

A settembre si mette ordine. Ti senti anche tu così? L’estate ci ha portato nuove storie, nuove narrazioni. Ha aperto il cuore lì dove la ruggine aveva irrigidito gli ingranaggi.

Ora il difficile è portare questa creatività nel nostro lavoro, nella vita di tutti i giorni. Possiamo provarci cambiando la prospettiva, il punto di vista, l’angolazione dello sguardo.

  • Se finora i tuoi progetti – ma mettiamoci anche i prodotti che vendi o i servizi che consigli – hanno suscitato una reazione tiepida, scontata.
  • Se negli occhi di chi doveva ascoltarti hai percepito un “sì, vabbè… passiamo avanti”.
  • Se te ne ritorni a casa con un sapore d’incompiuto.

Allora puoi provare, possiamo provare. A capire come usare lo storytelling per donare un nuovo sguardo a ciò che merita energia.

Ho catturato tre esempi più uno. Tre storie più quarantaquattromila. 3+1 modi di aggirare la banalità e ridare anima alle cose che fai. A cosa tocchi. A quello che vuoi dire prima che esca dalla gola.

Prendi spunto e fai come loro. Porta il tuo lavoro in scena. Rappresentalo credendoci. Pensando che il tuo pubblico sarà pronto a dedicarti del tempo. Dei sorrisi. O a spellarsi le mani se centrerai il bersaglio. Leggi tutto

Parvolo: la sosia di Raffaella Fico che sbaraglia i professori

I teorici del content marketing costretti a capitolare di fronte al trash storytelling di Raffaella Parvolo, strepitosa case history su Facebook. Con oltre ventisettemila fans che la seguono, questo sgangherato genio del personal branding sta spopolando nelle timeline a colpi di pose audaci su sfondi tristissimi da commedia pecoreccia (piloni dell’autostrada, centri commerciali, frigoriferi aperti) e scrittura finto-zoppicante da risultare contagiosa. Avete presente quando, dopo aver conversato con uno che balbetta, cominciate a zagagliare pure voi? Leggi tutto

#BiellaStoria: il backstage del BlogTour

Se segui questo blog, saprai che uno dei miei obiettivi è quello di fornirti casi concreti e strumenti di comunicazione per far fruttare la comunicazione della tua impresa.

Sto lavorando da un po’ di tempo sul modello di comunicazione dei BlogTour, eventi organizzati per promuovere – attraverso i social network – un territorio o un particolare tipo di azienda. Si tratta, te lo dico per esperienza, di uno strumento molto potente che, di fatto, rappresenta la nuova frontiera del turismo 2.0. Leggi tutto

Come organizzare un blog tour: il caso #BiellaStoria

Panorama di Biella - Foto Sphimm's Trip
Panorama di Biella - Foto Sphimm's Trip

Hanno prodotto un minisito dedicato e un trailer degno di un film di Dan Brown… Diabolici, creativi e pirotecnici: sono Gian e Lele, autori di #BiellaStoria!

E sì perché grazie a loro, da domani e fino a domenica 7 aprile, quindici bloggers provenienti da tutta Italia approderanno a Biella alla scoperta delle bellezze naturalistiche, storiche e medievali del territorio.

Gian Luca Sgaggero (Gian)
Gian Luca Sgaggero (Gian)

Attraverso il Blog Tour #BiellaStoria – organizzato da Sphimm’s Trip (alias Gian Luca Sgaggero ed Emanuele Lattarulo) – parteciperemo a un fine settimana commentato in diretta a colpi di hashtag su Twitter, foto su Instagram, commenti su Facebook e blog personali.

Emanuele Lattarulo (Lele)
Emanuele Lattarulo (Lele)

Un evento di grandi potenzialità promozionali, organizzato a costo zero (albergatori e ristoratori non hanno chiesto un centesimo in cambio dell’enorme visibilità sulla Rete) e di facile replicabilità. Gian e Lele, infatti, si sono ispirati al recente Blog Tour organizzato da Turismo Torino al Carnevale di Ivrea, evento al quale loro stessi avevano partecipato da turisti 2.0. Leggi tutto

2013, l’anno del Content Marketing. E dei Corporate Storytelling Magazine

Mi si apre il cuore nel leggere il post dell’amico Antonio Cilardo sul web magazine “Misurare la Comunicazione“. C’è scritto esattamente quello che dentro di noi speravamo di leggere da anni: la scrittura di contenuti di qualità, le storie raccontate con la tecnica dello storytelling giornalistico, sono la nuova e sempre più efficace frontiera del marketing.

Ognuno di noi – di qualunque piccolo o grande business ci occupiamo (compresa la ricerca di un lavoro) – avrà sempre più la necessità di ripensare la propria comunicazione in chiave content marketing.

Se il vecchio sito aziendale è ormai in disuso, è utile iniziare a ragionare come dei piccoli editori che quotidianamente informano e coinvolgono il nostro pubblico attraverso la formula del Corporate Magazine: una rivista online che racconta in chiave giornalistica la nostra storia passata, presente e futura. E che coinvolge gli utenti in maniera semplice, leggera ed efficace, a livello emotivo e razionale. Senza il bisogno di vendere nulla.

Come ha appena fatto la Coca-Cola. Che ha buttato via il vecchio sito e convogliato tutta la comunicazione sul magazine on line Coca Cola journey (se hanno investito loro, c’è da credere che il successo stia da quella parte!).

Leggi tutto

L’Archivio Storico Telecom Italia è ora sul web

Da imprenditore, manager o professionista saprai molto bene che Internet è un mezzo straordinario a disposizione delle imprese (grandi o piccole che siano). Non è solo uno strumento per far conoscere i vantaggi offerti dai propri prodotti o servizi. È un terreno sociale che permette di trasmettere delle emozioni, di far conoscere la storia dell’azienda, i protagonisti che si celano dietro i marchi, nelle pubblicità, all’interno dei palazzi di vetro. Leggi tutto

Aumenta i profitti del tuo business sfruttando il web e i social media

Oggi questo mio post per te è ultra-sintetico.

  • Sei un imprenditore al vertice di una piccola o media impresa?
  • Sei titolare di uno studio professionale? (avvocato, commercialista, dentista, ecc)
  • Sei un consulente freelance o titolare di partita Iva?
  • Sei un commerciante?
  • Sei un titolare di esercizio commerciale? (centro benessere, palestra, ecc)
  • Sei un venditore plurimandatario o agente di commercio di grandi aziende?

E inoltre:

  1. Possiedi un sito ma questo non crea fatturato?
  2. La TUA immagine e quella dell’azienda non sono ben rappresentate on line?
  3. Vuoi posizionare meglio il tuo sito sui motori di ricerca senza PAGARE?
  4. Vuoi raddoppiare il numero di nuovi clienti?
  5. Vuoi aumentare la tua popolarità on line?
  6. E soprattutto vuoi che tutto questo crei delle rendite eccezionali?

.

Leggi come 4 esperti di strategie aziendali, web marketing e comunicazione hanno progettato per te un vero e proprio percorso con l’obiettivo di farti GUADAGNARE… acquisendo e fidelizzando i tuoi clienti.

>>>> Promuoversi Online

Apple Store e sexy-apps: intervista ad Alessio Zito, Ceo di Command Guru

Sei appassionato di iPhone, iPad e di tutti i prodotti Apple? Sarai allora senza dubbio una persona attenta a tutte le dinamiche di marketing e iniziative di comunicazione che stanno dietro al colosso di Cupertino.

Ad essere molto colpiti dal brand Apple sono certamente quei fans in fila, imperterriti, da circa 48 ore. Dove e perché, ti chiederai. Leggi tutto

Il personal branding di 1 Caffè – con Luca Argentero

È un felice esempio di personal branding quello messo in atto da “1 caffè”, la onlus interamente digitale che vede come vicepresidente e testimonial d’eccezione nientemeno che il giovane e simpatico Luca Argentero.

Eravamo presenti ieri al lancio per la stampa del blog www.1caffe.org avvenuto al Busters Coffee di Torino, a pochi passi dalla Mole. E abbiamo potuto constatare dal vivo quanto entusiasmo ed energia ci sia intorno a questo progetto, nato da una squadra tutta torinese di cinque amici dei tempi del liceo.

Ecco alcuni spunti e obiettivi di comunicazione:

  • 1 Caffè è la prima onlus che si muove interamente sulla Rete, senza sedi né uffici. Solo web e social network.
  • L’obiettivo è amplificare le realtà no-profit. Ogni giorno si può donare 1 euro (il prezzo di un caffè) a una piccola associazione, scelta tra quelle che non hanno i mezzi per sostenersi da sole.
  • Si può donare attraverso carta di credito, prepagata, sms.
  • Il messaggio di base si rifà alla frase «Ti offro un caffè», un simbolo di aggregazione sociale e un incontro culturale.

.

I momenti più divertenti della conferenza di presentazione?

La proiezione del video promozionale (regia di Stefano Sgambati, protagonista Paolo Mazzini)

guarda il video >> 1 caffè – Busters Coffee

.

Il momento in cui hanno aperto le porte a tutte le fan di Luca Argentero, rimaste in attesa per oltre un’ora fuori dal Busters Coffee.

Si ringrazia Francesca Gonzales per l’assistenza e le immagini.

>>> Visita il sito 1caffe.org

>>> Segui Torino Storytelling su Twitter